Falcon 50
 
Il trasporto sanitario di ammalati e traumatizzati o di pazienti che necessitano trapianti di organi è un impiego ricorrente dei trireattori Falcon 50, in servizio presso il 31° Stormo di Ciampino (Roma) fin dal 1985 che, analogamente ai più grandi e moderni Falcon 900EX, hanno autonomia intercontinentale. Secondo le esigenze d’impiego, il velivolo può rapidamente adottare una delle seguenti configurazioni: VIP, con nove passeggeri, e Trasporto sanitario, con due barelle e cinque passeggeri. Nel 2006, due dei quattro Falcon 50 del 31° Stormo sono stati sostituiti da due modernissimi Falcon 900 EASy, dotati di strumentazione di bordo all'avanguardia e di maggiore autonomia chilometrica. Prodotto dall'azienda francese Dassault Aviation a partire dalla metà degli anni settanta, per soddisfare le richieste del mercato del trasporto civile leggero e commerciale statunitense che richiedeva un velivolo in grado di effettuare rotte a lungoraggio, il Falcon 50 è uscito di produzione solo recentemente. Derivato dal precedente Falcon 20, il Falcon 50 ne conserva quasi interamente le caratteristiche costruttive con l'integrazione di un terzo motore istallato in coda. È stato il primo aereo realizzato dalla Dassault Aviation a essere dotato di una propulsione a tre motori a getto.

 

Caratteristiche tecniche:

 

Apertura alare 18,86 m - lunghezza 18,52 m - altezza 6,97 m - peso massimo al decollo 17.600 kg - carburante imbarcabile 6.000 kg - impianto propulsivo tre turbofan AlliedSignal TFE731-3 da 1.680 kg/s - velocità massima 940 km/h (Mach 0,86) - tangenza 14.800 m - autonomia 5.500 km - equipaggio 2 piloti, 1 specialista, 1 assistente di volo, 9 passeggeri.

 

ENGLISH VERSION

 

The air transport of ill, traumatized or organ transplant patients has been a current employment for the three-engine Falcon 50 in service at the 31st Wing since 1985 which, similarly to the bigger and modern Falcon 900EX, have an intercontinental autonomy. According to the operational need, the aircraft can rapidly adopt one of the following configurations: VIP, with 9 passengers, and medical transportation, with two stretchers and 5 passengers. In 2006, two of four Falcon 50 of the 31st Wing were replaced by two modern Falcon 900 EASy, equipped with advanced flight instruments and greater autonomy in kilometres. Built by the French industry Dassault Aviation since half 70’s, to meet the market requests for the American light civil and commercial transport which needed an aircraft able to execute long-range flights, the Falcon 50 has been recently out of production. Derived from the previous Falcon 20, the falcon 50 keeps almost entirely the building characteristics with the integration of a third engine mounted in the tail. It has been the first aircraft built by the Dassault Aviation to be equipped with three-engine jet propulsion.

 

Technical data:

 

Wingspan 18,86 m (61ft 88in) – length 18,52 m (60ft 76in) – height 6,97 m (22ft 87in) - maximum mass (take-off) 17.600 kg (38,801 lb) - fuel on board 6.000 kg (13,227 lb) – powerplants: 3 AlliedSignal TFE731- 3 turbofans of 1.680 kg (3,703 lb)/s - maximum speed 940 km (580 miles)/h (0.86 Mach) - service ceiling 14.800 m (48,556ft) - operational range 5.500 km (9,196 miles) – crew: 2 pilots, 1 specialist, 1 flight assistant, 9 passengers.